Potrei cominciare questa sezione nella maniera più classica… Ovvero: chi sono, come mi chiamo, ecc… Ma non mi rappresenterebbe. Allora partirò dalla fine, o dal’inizio… Dipende dai punti di vista! É il 18 dicembre del 2013 quando nasce concretamente l’idea di Azzurra B. In realtà sono le undici di sera e io, che non andrei mai a dormire prima delle 3 se potessi, cerco di aprire il blog. Passerà un pò di tempo prima che lo cominci davvero, però tutto nacque quella notte. Lo scopo di questo spazio è quello di raccontare mode, tendenze e novità. Ovviamente parlando di moda l’associazione fashion blogger è immediata, e non che ci sia nulla di male, ma non si capisce bene il motivo per cui debba necessariamente avere un’accezione negativa. Per quanto mi riguarda, giornalisticamente, scrivo di tutto: cronaca, politica, spettacolo; però ritengo che un blog debba anche divertire e, soprattutto, mi piacerebbe moltissimo fare la giornalista di moda. Tra l’altro, alla consuetudine che gli ambiti del lavoro ritenuti più divertenti vengano considerati più frivoli sono già abituata. Quando appena laureata in economia mi sono trovata ad occuparmi di marketing, il commento più frequente da chi stava nei settori più “seri” (finanza, contabilità o revisione) era: si ma tanto voi giocate! Ma va bene così! Si perché come ho scritto prima sono laureata in economia, ma la passione per la scrittura, per raccontare storie, curiosità mi accompagna da quando sono piccola. Credo di aver cominciato a scrivere il mio primo romanzo quando ero ancora alle elementari (e prima o poi, prometto, lo finirò!). Per quanto riguarda il mio carattere non mi piace molto definirmi ed elencare pregi e difetti, aspetto siano gli altri a farlo, però sono sempre al lavoro su quelli che ritengo i miei punti di debolezza (anche se spesso per farmeli vedere, chi mi sta accanto, fatica non poco!) Amo moltissimo fare sport, ho praticato per 15 anni ginnastica artistica a livello agonistico e forse è stata una delle cose che mi ha maggiormente formata. Si, perché per una come me, che spesso vuole fare tutto di testa sua, essere sottoposta ad una disciplina ferrea può essere una mano santa. E io, che nella squadra che partecipava alle gare volevo sempre esserci, dovevo in qualche modo dar retta ai miei allenatori! Oltre a questi insegnamenti ho sicuramente portato con me il senso di competizione, ma sano che solo lo sport dà, il rispetto per l’avversario (che nella vita è il rispetto per il prossimo) e la passione vera per qualunque disciplina sportiva; non c’ è mai stata volta che io abbia rinunciato a cimentarmi in qualcosa di nuovo (nonostante mi sia rotta, slogata e contusa svariate ossa!) Viaggiare è un’altra di quelle cose che farei in continuazione. Nei miei occhi tengo sempre ben presenti le immagini dei panorami più belli visti in giro per il mondo: il tramonto su una spiaggetta a Zanzibar, con un sole che non potevo credere così grande; il colore rosa della città di Petrala mattina, dalle sue alture; la tormenta di neve, un pomeriggio, sulle montagne del Sestrière, quando davvero non sapevo se sarei riuscita a scendere con i miei sci; Plaza de España a Siviglia, che ho guardato immobile per un’ora intera, nonostante ci fossero 40 gradi; una miriade di posti a Roma dove vivo, tanto caotica ma meravigliosa come nessun’altra e infine il mare della mia Sardegna dove non sono nata ma da cui provengono le mie origini e unico posto in cui andando per la prima volta, già grande, ho avuto la sensazione di essere finalmente a casa. Mi piace cimentarmi nella cucina, provare ricette nuove ed esotiche ma ritengo che la cucina italiana sia la migliore e mi appassiona vedere mia sorella preparare torte artistiche, dei veri capolavori (e che buone!). E infine come dimenticare la moda, motivo principale di questo blog, eccellenza del nostro paese, forma d’arte, cura delle forme, scelta dei tessuti, espressione di emozioni. Ed è tutto ciò che io voglio raccontare, insieme a curiosità e tendenze che rendono quest’ambito così dinamico e appassionante. Questo è, per ora, abbastanza su di me! Buona lettura!

function add_mod_hatom_data($content) { $iso8601_date = get_the_time('c'); $author = get_the_author(); $title = get_the_title(); if( is_single() || is_page() ) { $content .= '
'.$title.' ultima modifica: '.$iso8601_date.' da '.$author.'
'; } return $content; } add_filter('the_content', 'add_mod_hatom_data');