Darphin Lumière Essentielle, comincio il nuovo anno splendendo!

By  |  0 Comments

Feste di Natale, pranzi, cene, qualche drink di troppo, tante serate passate a giocare a carte, a chiacchierare con gli amici… E ancora, cenone di fine anno, vacanze, partenze, chissà montagna o magari mare… Poche ore di sonno, tanto divertimento, un po’ di stress per il nostro fisico.

In queste occasioni la pelle è la prima a risentirne, a mostrare un aspetto meno fresco e compatto. Ormai il ricordo della nostra pelle luminosa e abbronzata dei mesi estivi è abbastanza lontano, quel colorito così piacevole da farci chiudere nel cassetto i trucchi, per riprenderli solo a settembre. Complice il freddo e il forte inquinamento, soprattutto nelle grandi città, il viso tende ad avere un incarnato più opaco, meno luminoso.

Alla ricerca di un prodotto che potesse essere una buona crema idratante, con ingredienti pregiati e con alle spalle un marchio affidabile, grazie al contest di Grazia, ho avuto modo di provare Lumière Essentielle di Darphin.

Lumière Essentielle

Come dice la parola stessa, Luminosità Essenziale, questo prodotto sembrava perfettamente adeguata a questa mia voglia di splendere!!! No, ragazze, a parte gli scherzi, quello che ho scoperto è un’azienda che ha radici nel secolo scorso, era il 1958 quando Pierre Darphin, chinesiterapista parigino, ha creato l’Istituto di bellezza omonimo, nel cuore della capitale francese, e una linea sensoriale per il trattamento della pelle.

Credeva fortemente in una combinazione di standard elevati, esclusive tecniche modellanti, protocolli personalizzati della pelle, che furono i principi portanti del suo Istituto e che lo portarono a creare il primo siero Darphin.

Tuttora, a distanza di più di cinquant’anni, la ricerca selettiva degli ingredienti, la scelta lenta e meticolosa di nuove combinazioni portano alla creazione di prodotti che regalano un momento di coccole, un’esperienza di gioia e amore per sé stessi.

Così un volta entrata in possesso della mia crema e del mio siero Lumière Essentielle, mi sono ritrovata una mattina a provarli. Mi sono voluta abbandonare al profumo, intenso, degli olii essenziali, amando profondamente la nota di Mandarino. Il siero si presente con delle “bollicine” , visibili già dalla confezione, che sono le 7000 perle microincapsulate di Mandarino, Neroli, Rosa, Ylang Ylang, legno di cedro e olio essenziale di zenzero. Saranno proprio questi principi attivi ad assicurarci un’eliminazione del grigiore, nonché ad avere un effetto rimpolpante sulla pelle e di rinnovamento cellulare. Non pensate che il fatto che sia un siero in olio possa lasciare la vostra pelle grassa, perchè dopo averlo applicato ci si rende conto di quanto si assorba velocemente, con un effetto idratante ma non unto!

Lumière Essentielle

La crema, invece, ha una texture vellutata e un’ottima profumazione, si avvale degli olii essenziali e degli zuccheri vegetali per rinforzare la barriera della pelle ed idratarla in profondità. L’applicazione combinata del siero e della crema Lumière Essentielle, dona subito, e visibilmente, una compattezza al viso.

Eccomi alla prova! Appena sveglia, senza trucco e dopo notti in cui ho dormito pochissimo… Non è andata così male, la mia pelle rinGrazia (perdonate il gioco di parole, era per salutare anche la redazione di Grazia che mi ha dato questa opportunità!)

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

function add_mod_hatom_data($content) { $iso8601_date = get_the_time('c'); $author = get_the_author(); $title = get_the_title(); if( is_single() || is_page() ) { $content .= '
'.$title.' ultima modifica: '.$iso8601_date.' da '.$author.'
'; } return $content; } add_filter('the_content', 'add_mod_hatom_data');